Storia

11. Juli 1962 Nel Caffè Plankensteiner, in via Goethe si incontrano Alfons Loacker, Alois Decarli, Nikolaus Corradina, Josef Maffei, Oskar Trenner e Max Auer. Hanno un obiettivo: la fondazione di una nuova società calcistica nel capoluogo. Nell’operazione vengono coinvolte le società FC Rapid e Blau-Weiß Bozen, che furono riunite nella nuova società Fussball und Tischtennisclub Bozen. All’interno della società vi erano inizialmente le sezioni calcio e tennis tavolo e i colori sociali erano (e sono) l’arancione e il nero. Primo presidente fu eletto Max Gruber, e il suo vice divenne Alfons Loacker.
Memorandum

Il Memorandum

Squadra-1962

La squadra del 1962

1962/63 Stagione d’esordio. Il 14. ottobre 1962 il Bozener FC disputa la sua prima partita ufficiale nel girone „B“ della 2 categoria, sotto la direzione di
Mister Nikolaus Corradina.
1962/63 Nella prima stagione il Bozener FC arriva penultimo in classifica con  3 vittorie, 3 pareggi e 8 sconfitte.
1964/65 Per la prima volta il Bozner FC dispone di una squadra Juniores.
1965 Josef Göller sostituisce il presidente Gruber.
1965/66 Luciano Pagani inizia la sua lunga carriera di allenatore del Bozner FC, che grazie alle 10 stagioni ininterrotte rimangono record in questa statistica fino ad oggi.
1966/67 La prima squadra riesce ad ultimare la stagione in attivo di reti. Siamo ancora nel campionato di 2 categoria e la statistica parla di 31 gol fatti e 30 gol subiti.
1968/69 La squadra inizia ad avere ambizioni di cambio categoria. Il Bozner FC però arriva secondo ad un punto dal Inter Club Bolzano, non riuscendo, così a fare il salto in 1 categoria.
1969 Karl Waldner viene eletto presidente.
1969/70 Nonostante 16 reti di Rudi Erschbaumer il Bozner FC arriva solo secondo in campionato.
1972 Dr. Hans Meraner diventa il nuovo presidente della società. Lo resterà per le prossime 10 stagioni fino nel 1982.
1973/74 Nelle stagioni 72/73 e 73/74 Rudi Erschbaumer riesce a vincere il trofeo di capocannoniere della 2 categoria per due anni consecutivi, con 25 e 23 gol (un impresa, con solo 18 partite ufficiali).

Squadra-1973

La squadra del 1973

1976/77 Delusione per la retrocessione in 3 categoria.
1977/78 Riscossa immediata e promozione in 2 categoria con Mister Georg Markart. In questa annata la società iscrive per la prima volta due formazioni giovanili a tornei del VSS nelle categorie Ragazzi e Allievi. I Ragazzi di Mister Meinhard Mayr vincono subito il loro campionato.
1979/80 La promozione in 1 categoria arriva all’ultima giornata in una partita memorabile contro il SV Natz. Con Mister Walter Vigl in Bozner FC arriva secondo in campionato e si aggiudica il diritto di promozione i 1 categoria.
1980/81 Per disporre di una squadra per giovani talenti la società iscrive una squadra „B“ in 3 categoria.
1982 I vice presidente Erwin Degasperi sostituisce Dr. Hans Meraner come presidente.
1982/83 Inizia lo sviluppo del settore giovanile. La società vuole impegnarsi a creare una solida struttura nel ambito giovanile. Sono tre le squadre di
giovani iscritte ai vari campionati VSS.
1985 Nel marzo 1985 sono pronti gli uffici della nuova sede in via Argentieri.
1985/1986 La prima squadra retrocede fino in 3 categoria, mentre i giovanissimi vincono il loro girone e si aggiudicano il buon terzo posto nelle fasi finali
del Campionato Provinciale di Villa Bassa.
1986 Nuovo Record di società. Nove squadre iscritte nei vari campionati tra prima squadra e settore giovanile.
1987 A conclusione della stagione regolare il Bozner FC arriva a pari punti con la squadra di Europa Bozen in testa alla classifica. Quindi deve decidere
uno scontro diretto: il Bozner FC perde di misura lo scontro (0-1) e non riesce ad accedere alla categoria superiore. Anche le squadre di Allievi, Giovanissimi, ed Esordienti arrivano secondi nei loro campionati.
1987 Grande festa alla casa Kolping di Bolzano per i 25 anni di Bozner FC. Viene pubblicato il libro con la storia dei 25 anni.
1988/1989 Mister Piero Alban porta la prima squadra in 2 categoria.
1989 La squadra dei pulcini vince il suo campionato e diventa Landesmeister (VSS).
1989/90 La squadra U-18 del Bozner Fc con Mister Erich Prackwieser vince il suo girone e si piazza al secondo posto alle finali del campionato provinciale.
1990 Erwin Degasperi si ritira e Walter Rainer viene eletto presidente.
1993/94 Nell’ultima giornata di campionato il Bozner FC non riesce ad andare oltre un 2-2 e quindi, per un punticino non riesce ad agguantare il 10° posto, retrocedendo come penultima squadra in terza categoria. I giovanissimi e gli allievi invece vincono i loro gironi di qualificazioni e si aggiudicano, rispettivamente il 2 ed il 3 posto nei campionati provinciali di Sarentino (VSS).
1994/95 Gli allievi vincono il loro girone nel campionato della Federazione.
1995 Hermann Obexer sostituisce il dimissionario presidente Walter Rainer.
1996/97 La prima squadra, con Mister Gianfranco Perosa viene promossa in 2 categoria, dopo essersi aggiudicato il secondo posto in campionato. I Giovanissimi vincono il girone, ma perdono la finale per il titolo contro Brunico.
1998/99 Gli allievi e gli esordienti arrivano secondi nel girone di qualificazione, mentre i pulcini stravincono il titolo di Campione Provinciale.
2000 I presidenti delle due società Bozner FC e FC Südtirol si accordano per dare vita ad una stretta collaborazione nel settore giovanile. Nasce la scuola calcio FC Südtirol – Bozner FC.
2000/01 Dopo il terzo posto nel campionato precedente la prima squadra vince il campionato di 2 categoria, girone “B”, aggiudicandosi l’accesso alla categoria superiore. L’allenatore è Giovanni Pellizzari.
2001/02 Dopo 20 anni di assenza, il Bozner FC arriva al 4 posto nel campionato di 1 categoria. La nuova squadra delle “riserve“ gruppo C vince imbattuta il campionato e i pulcini di Mister Cesarino Perazzani raggiungono la fase finale a livello nazionale di Coverciano vicino a Firenze.
2002 Inaspettatamente il 3 gennaio muore il presidente Hermann Obexer  per gli esiti di un infarto, subito durante le festività natalizie. Circa un mese dopo viene eletto quale nuovo presidente il Dott. Alexander Zelger. La società si impossessa della nuova sede adiacente all’impianto sportivo dei prati del Talvera.
2003/04 Anno da nuovo record. 14 squadre vengono iscritte nei vari campionati di Federazione e VSS. Inoltre vengono istituiti anche due gruppi di allenamento giovanile. In  tutto circa 350 atleti, dai più piccoli ai giocatori della prima squadra, vestono la maglia arancione – nero del Bozner FC.
2004/05 Per fermare la migrazione di giocatori verso altre società e per offrire una prospettiva migliore ai tanti giovani talentuosi, la società vuole tentare
l’approdo al campionato di Promozione. Sotto la direzione di Antonello Cappaldo, che nel girone di ritorno sostituisce l’allenatore Bruno Dellago, la prima squadra riesce a qualificarsi per il campionato di Promozione tramite la finale di coppa.
2005/06 La prima stagione in Promozione viene conclusa con un lusinghiero 8 posto. Anche nel settore giovanile le cose vanno per il meglio. I Juniores e
gli Allievi giungono fino alle finali dei rispettivi campionati.
2006/07 Come era prevedibile la seconda stagione in un campionato nuovo è più dura della prima, e quindi la prima squadra si deve accontentare del 11
posizione nel campionato di Promozione.

Serie-C-Maedchen-Mannschaft

Serie C

2007/08 Il tentativo di farsi valere nel campionato di Promozione finisce con un altro 8 posto in tabella.
2008/09 La squadra femminile vince il campionato di serie C, però si rinuncia alla promozione in serie B per motivi organizzativi ed economici. Marco Nicoletti viene messo alla guida della prima squadra. Dopo un girone di andata sotto tono la squadra raggiunge un buon 9 posto alla fine della stagione.
2009 Helmuth Stuppner viene eletto presidente nell‘assemblea generale del 21.01.2009. Sostituisce il dimissionario Dott. Alexander Zelger.
2009/10 Walter Zingerle viene ingaggiato quale nuovo allenatore della prima squadra. Gli viene affidato anche il compito di inserire giovani talentuosi proveniente dal proprio settore giovanile nella prima squadra che disputa il campionato di Promozione. Alla fine si raggiunge il 10 posto che rispecchia questo lavoro di ristrutturazione. Nel settore giovanile invece continuano gli ottimi risultati. I Giovanissimi vincono il loro campionato, gli Allievi raggiungono il secondo posto e la squadra di riserva si laurea campione provinciale.
2010/11 Il lavoro di ristrutturazione e rafforzamento con giocatori propri si fa notare. Il concetto di sviluppo del settore giovanile inizia a portare i primi
frutti. La prima squadra si piazza al 5 posto che lascia ben sperare per il futuro. I Juniores di Peter Stauder invece arrivano in finale e vincono il titolo contro i cugini della Virtus DB con 2:1.
2011/12 L’obbiettivo di stare in testa alla classifica di Promozione non viene raggiunto, anzi nel corso del ritorno la società esonera il Mister Walter Zingerle e il giocatore Flavio Toccoli inizia la sua carriera di allenatore, inizialmente continuando anche a giocare. Alla fine si raggiunge la salvezza rimanendo in Promozione.
2012 50 anni di Bozner FC. La società festeggia il mezzo secolo con una gran festa a Castel Mareccio.
2012/13 L’obiettivo prefissato di arrivare nei primi 5 viene più che raggiunto. Puntuale per i 50 anni del Bozner FC la squadra può festeggiare la promozione nel campionato di Eccellenza. Bravi ragazzi.
Campioni